Praticare ciclismo in inverno: ecco l’abbigliamento adatto

abbilgliamento invernale sport ciclismoIl ciclismo è uno sport che si può praticare dodici mesi l’anno, a patto di scegliere l’abbigliamento sportivo giusto. Il ciclista che fa allenamento outdoor d’inverno brucia più calorie che d’estate e questo – nonostante le basse temperature – può portarlo a sudare molto. Per questo – per la parte a diretto contatto con la pelle – deve optare per capi traspiranti che non trattengano il sudore lasciando il corpo bagnato. Allo stesso tempo lo strato superficiale deve essere impermeabile, per fungere da barriera contro pioggia e vento.

L’abbigliamento ideale per praticare ciclismo in inverno è quello a strati. Fermo restando che, al di sotto dei 20°, è sempre indicato scegliere un completo lungo. Partendo dall’intimo tecnico, per i periodi più freddi sono consigliati lupetti e calzamaglie in tessuto termico, per espellere il sudore e restare freschi anche dopo ore di pedalata. Quindi, sopra l’abbigliamento intimo, si può indossare una maglia in un tessuto leggero ma caldo e, in caso di pioggia, un k-way. Nei periodi particolarmente rigidi, è bene coprirsi anche con un giubbotto.
Per mantenere calde le estremità, che soffrono particolarmente le basse temperature, è consigliato l’uso dei guanti e delle calze termiche. Vanno poi scelte scarpe invernali, con eventualmente aggiunta di copriscarpe. Per la testa, sotto il casco, si può indossare un berretto e, in caso di condizioni particolarmente avverse, anche un passamontagna. Con questi accorgimenti praticare ciclismo in inverno sarà sicuro e rigenerante!

OkNotizie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *