Mozzarella in carrozza: la ricetta originale

Ricetta mozzarella in carrozzaLa mozzarella in carrozza è una ricetta peculiare della regione Campania dove, come dal nome, l’ingrediente principale è la mozzarella di bufala, fiore all’occhiello dei prodotti tipici campani e famosissima in tutto il mondo. E’ un latticino dalle origini antiche che in Campania è largamente prodotta e poi esportata ovunque.

La ricetta che proponiamo è una ricetta molto facile, un antipasto caratteristico per deliziare i palati dei vostri ospiti con il latticino più pregiato: la mozzarella di bufala.

Ingredienti:

Un pizzico di sale;

100 ml di latte;

Farina;

Pepe;

3 Uova;

10 alici;

Prosciutto cotto; crudo, mortadella, salame etc…

Pancarrè;

Olio extravergine d’oliva;

200 gr di fiordilatte;

200 gr di mozzarella di bufala campana.

Preparazione

Innanzitutto eliminate la crosta del pancarrè con un coltello disponendo sopra la mozzarella di

bufala affettata e ricopritela con un altro pancarrè, come a formare un panino. Preparando la

quantità preferita inseriamo in ogni “panino” un ingrediente diverso: mortadella, salame, alici

etc…

La panatura:

in un tegame rompete le 3 uova aggiungendo 100 ml di latte, un pizzico di sale, un po’ di pepe per

poi amalgamare perbene il tutto con una frusta. Fatto ciò passate il panino nella farina coprendo

tutti i lati e successivamente nel composto precedentemente creato con uova, latte, sale e pepe.

La cottura:

accendete il fornello con sopra una pentola sufficientemente piena di olio e immergete del tutto i

panini uno alla volta. Assicuratevi che l’olio sia ad alta temperatura, sopra i 150° (potete usare un

termometro).

Una volta pronti scolate i vostri antipasti e asciugateli il più possibile servendovi tranquillamente

degli scottex, questo perché la mozzarella in carrozza dovrà essere servita ben calda e, dunque,

filante.

Divertitevi nel creare varie forme così anche da differenziare i panini con le alici, prosciutto,

salame etc…

OkNotizie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *