Mai più senza aglio, ecco come piantare aglio in balcone facilmente

come piantare aglio in vaso

Piantare e coltivare aglio in vaso

Amici a cena, tutto pronto, spesa fatta… ops! Ci siamo dimenticati di comprare l’aglio ed ora? Se non volete ricorrere alle polveri che si trovano nei barattolini dei supermercati, quelli che stanno negli espositori di spezie ed investire in modo profittevole il vostro tempo libero, l’unico modo per non rimanere mai senza è piantare l’aglio in vaso e coltivare sul proprio balcone o in giardino.

Molti non sanno che l’aglio è una pianta che non richiede molti sforzi per essere piantata e soprattutto per essere coltivata. Si può coltivare tranquillamente anche in un vaso da balcone perché le sue radici non sono molto profonde e non richiedono grossi contenitori. Per piantare l’aglio è molto semplice, basta utilizzare direttamente i bulbi (gli spicchi) che potrete trovare direttamente nel banco frutta ai supermercati oppure se avete delle

preferenze potrete comprare i bulbi sui cataloghi online da fornitori specializzati in semi.

3 semplici passaggi per piantarli nel vostro tempo libero:

  • In primo luogo bisogna preparare un buon composto di terra ben drenato e leggermente argilloso da mischiare con poche manciate di fertilizzante
  • Impiantare gli spicchi d’aglio ad una distanza di minimo 4 centimetri tra di loro e ad una profondità di 2-3 pollici. E’ importante piantare l’aglio in periodo favorevole ovvero tra l’autunno e l’inverno. La pianta non ha una crescita molto veloce ed è quindi importante non far combaciare la crescita con il gelo invernale. Piantando a novembre avremo lo sviluppo dei nuovi bulbi tra maggio e luglio, appena il caldo tornerà ad allietare le nostre giornate.
  • La raccolta dell’aglio avverrà a metà estate, vi accorgerete che è tempo di cogliere appena le foglie diventeranno marroncine. Dopo aver tirato la pianta conservarla in un luogo caldo e ventilato e lasciarla curare per alcuni giorni.

Col passare del tempo,  potrete iniziare anche ad intrecciare insieme le foglie secche e creare delle trecce molto caratteristiche che potrete tranquillamente mettere in bella vista.

Tagged:

OkNotizie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*